C'E' Qualcosa di nuovo oggi nell'aria, anzi d'antico

Attentati di Parigi, carcere meno duro per Salah Abdeslam. "Dà segni di PARANOIA"DA' SEGNI DI PARANOIA? MA QUESTO  E'  UN PARANOICO. 

È stato  rimosso il vetro di separazione della sala sua visite, gli è stato concesso uno spazio isolato sui tetti e due ore di passeggiata al giorno. Da ora potrà anche pregare nella sua cella, con un tappeto da preghiera e una copia del corano. Al momento solo la sua famiglia può recarsi a rendergli visita, e lui è perquisito dopo ogni incontro. "Nei prossimi giorni verrà anche smontato il plexiglas che scherma la sua finestra"

L’articolo che i due reporter hanno scritto parla di una detenzione decisamente fuori dal comune, degna di un carcerato privilegiato: Salah si sveglia alle 11, guarda molta tv - soprattutto reality- Gli è proibito uscire in cortile perché si teme che i suoi compagni possano avere reazioni violente.
Il decimo uomo del commando degli attentati del 13 novembre, che hanno provocato 130 vittime, può ricevere posta e visite previa autorizzazione dei magistrati. A sua disposizione ci sono i libri della biblioteca. Può comprare giornali attraverso il suo conto personale. 

Sedici anni per il processo sugli  stupri nella comunità. Reati prescritti, aguzzini salvi.  
Qui la pagina degli orrori http://www.repubblica.it/cronaca/2017/09/23/news/ 
La Legge latita, i giudici latitano, la Giustizia latita, le pene latitano. I "PILATO" imperano e una tolleranza mal riposta crea terribili  e ingiuste scelte
C'è qualcosa di nuovo oggi nell'aria, anzi d'antico.



Bisogna ripensare al paradosso di Karl Popper sull'intolleranza.
E magari spiegarla a Salvini

Galleria di mostri

Ogni giorno 11 stupri. In quattro casi su dieci l'autore è straniero

ROMA - Quasi 11 stupri al giorno, quattromila ogni anno. Più di un milione di donne colpite in Italia

Crescono gli italiani denunciati: 1.534 nei primi sette mesi del 2017 contro i 1.474 dello stesso periodo del 2016. Ma resta altissima l’incidenza degli immigrati su questo reato, sia come autori che come vittime: gli stranieri denunciati per violenza sessuale sono infatti 904 da gennaio a luglio 2017, poco meno dei 909 dello stesso periodo del 2017

2.438 casi di stupro o abusi nei primi 7 mesi del 2017. Ma molto più spesso la denuncia non arriva neanche

Tra le persone denunciate o arrestate 1.534 sono italiani, 904 stranieri. Una lunga scia di violenza nei dati del Viminale, che sottostimano il fenomeno.

La presidente di Telefono Rosa, Maria Gabriella Carnieri Moscatelli, "per questo più che fare una differenza di cittadinanza direi che il problema è che sta passando un messaggio tremendo di impunità, perché gli stupri in Italia sono all'ordine del giorno"
La violenza sessuale risulta essere il reato in assoluto meno denunciato; secondo le stime, i casi di violenza sessuale che arrivano nelle stanze delle questure sarebbero solo una minima percentuale che oscilla dal 1% al 28% di quelle realmente subite dalle donne.
Le teorie sulle motivazioni allo stupro sono piuttosto confuse e spaziano da una presunta patologia mentale dellostupratore, un forte odio verso le donne, fino a spiegare il comportamento sessuale deviante con l’ottenimento del climax del piacere sessuale quando la vittima resiste e soffre (Koss e Dinero, 1988


Per saperne di più: http://www.stateofmind.it/2017/01/stupratore-violenza-sessuale/

Per saperne di più: http://www.stateofmind.it/2017/01/violenza-sessuale-stupro/

Londra, 9 apr. - Chi ha avuto un padre od un fratello condannato per violenze sessuali ha 5 volte le chance di commettere lo stesso crimine rispetto a quanti non hanno avuto precedenti simili in famiglia. E' quanto emerge da uno studiocondotto in Svezia 

Ieri gli ultimi due casi, Dottoressa aggredita e violentata in ambulatorio durante il turno serale alla guardia medica in Sicilia e la donna tedesca di 57 anni senza fissa dimora«Legata per non farmi scappare e stuprata»

La prima parola che mi viene alla mente, da ignorante, è PSICOPATICO,  forse una persona con una doppia personalità, probabilmente affetta da narcisismo
  La psicologa Margarita Ortiz-Tallo dell’Università di Malaga, oltre ad arroganza e narcisismo, ha identificato una terza caratteristica tipica del profilo dello stupratore: la personalità antisociale, come spiega a El Mundo. Tale personalità non implica che chi ne soffre sia necessariamente un emarginato, al contrario chi ne soffre può essere capace di adattarsi perfettamente all’ambiente in cui vive, incluso avere ottimi rapporti con chi lo circonda.

Detto questo, sono ancora più sconvolta da questo reato immondo, perchè mi rendo conto che nulla si può attuare per far sì che non avvenga, non vi sono  nè regole nè leggi che tengano, nè servirebbe esacerbare le pene.
Alcuni mostri mostri





INCREDIBILE MA VERO!

Giallo a Ginevra, bagni ostruiti
da banconote da 500 euro
in filiale Ubs e locali della zona

Il caso nel capoluogo elevetico. I soldi trovati nei wc e nei lavandini. I contanti gettati probabilmente da alcune signore spagnole, ma non sono chiare le motivazioni all'origine del gesto. Una parte trovata anche nei bagni di un ristorante vicino: il proprietario è riuscito a farsi cambiare il denaro alla sede della banca centrale
Stiamo parlando di decine di migliaia di biglietti da 500 euro, rinvenuti nei wc e nei lavandini dei bagni del caveau dell'istituto di credito. "Banconote fatte letteralmente a pezzettini", come ha confermato l'autorità giudiziaria elvetica al quotidiano Tribune de Genève. Tanto che, fossimo stati a carnevale, potevano passare per coriandoli
Il malloppo  apparterrebbe, come hanno potuto dimostrare le telecamere di sorveglianza di Ubs, ad alcune signore spagnole, le quali lo avrebbero depositato, diversi anni fa, in una cassetta di sicurezza.Perchè, a un certo punto, abbiano voluto sbarazzarsene, il loro avvocato non l'ha spiegato. Il legale si è limitato a pagare le spese dell'idraulico, Intervenuto per liberare i wc, intasati dai 500 euro..

Io non riesco ad immaginare la necessità di un gesto del genere, ma non sono un'esperta di intrallazzi di danaro.
L'unica ragione che mi è passata per la mente, è che le spagnole fossero seguite da qualcuno che volesse impadronirsi del malloppo e che loro abbiano preferito distruggerlo all'interno della banca piuttosto che rischiare che cadesse in certe mani.
Voi avete qualche idea in proposito?



Geniale

Circola un’immagine che ritrae l’avvocato Carmen Di Genio (Comitato Pari Opportunità Corte d’Appello di Salerno) e un suo intervento al convegno nazionale sulla sicurezza e legalità del 13 settembre a Salerno:

Colta al volo.
Avvocato "di genio " straordinario.


VAMPIRI

Il cannibalismo del nuovo tipo che si aggira nelle città USA

Mark McCullen, alcolista, tossicodipendente e disoccupato dei sobborghi di Cleveland (USA), sopravvive vendendo il suo plasma alle case farmaceutiche. Il suo è solo un esempio di un fenomeno in espansione che vede i poveri delle periferie americane aggrapparsi alla mercificazione del preziosissimo liquido giallastro, l’8% più proteico del  sangue, indispensabile per la produzione di medicinali chemioterapici d’avanguardia.

Le cose stanno così. Va detto, innanzitutto, che in USA il commercio del plasma, in genere ottenuto da donazioni volontarie, è legale. Per cui le grandi multinazionali, che necessitano di fiumi di “oro giallo”, hanno deciso di mettere in piedi un vero e proprio business. Installando ben 500 centri di raccolta, aperti h24, nei quartieri ghetto delle grandi città americane. . I bisognosi e squattrinati, accettano, per soli  $200 al mese, di farsi prelevare, una o anche due volte a settimana, fino a un litro di plasma a seduta. Un sistema che ha consentito agli USA di conquistare la leadership mondiale nell’esportazione di questo “liquido magico” passando dai 15 milioni di litri del 2007 ai 32 milioni del 2014.

Ma questo mercato ha tre risvolti negativi.

Il primo. L’ulteriore indebolimento psicofisico di fasce già fragili della popolazione. Che pur di piazzare il loro “prodotto” mentono sulle loro reali condizioni di salute. Al punto da ridursi sfiniti, come testimonia il documentario di F. Pilet e M.Maurisse Le business du sang, in zombie ambulanti sui marciapiedi cittadini.

Il secondo. La dubbia qualità del plasma messo in circolazione. Che, nonostante venga sottoposto a processi di purificazione affidabili prima di essere trasformato e venduto, non è detto che sia al 100% innocuo. Visto che , ad esempio, nel sangue di molti cosiddetti donatori la concentrazione di agenti patogeni è altissima e, come già detto, non sono prescritti controlli preventivi  sul loro stato di salute.

Last but not least, si pone il problema etico. Perché il sistema del plasma a pagamento, oltre a sminuire il concetto di donazione volontaria  incoraggia, secondo Michel Monseiller,  Presidente della federazione francese per le donazioni di sangue volontarie (FFDSB) lo sfruttamento delle classi indigenti e, parola di Jean-Daniel Tissot, ematologo svizzero e preside della Facoltà di Biologia e Medicina dell’Università di Losanna, inaugura una nuova forma di cannibalismo in cui i ricchi si saziano col sangue dei poveri.

Più che cannibali, per il momento, li definerei sanguisughe anzi  ,ancora meglio, VAMPIRI ,  cui nè sole nè aglio possano effetto, ma penso che nessuno di loro abbia mai fatto  riflessioni del genere. 

C'E' ACQUA E ACQUA

Mondadorihttp://formiche.net/blog/2016/05/06/libro-salvini 

Ecco il programma del candidato premier
Matteo
Salvini pubblicato da MondadoriSpero di fare il segretario per il minor tempo possibile e andare al governo per cambiare le cose“.

https://www.bergamonews.it/2017/09/13/pontida-arrivano-parcheggi-rosa-vietato-extracomunitarie-lesbiche/264510/

Lega, scandalo a Pontida: parcheggi rosa solo per donne etero e comunitarie Le prime strisce "rosa" dei nuovi parcheggi dovrebbero essere disegnati nei primi giorni di ottobre.Peraltro, nell'ordinanza non mancano altri passaggi destinati a far discutere. Già nelle premesse si dice che "Pontida intende con il presente regolamento comunale promuovere il sostegno alle famiglie naturali, formate dall'unione di un uomo e una donna a fini procreativi, nucleo fondante della società civile". Nell'articolo 2 si arriva perfino a dare una definizione di donna. Quando si precisa che "ai fini del presente regolamento per "donna" si intende un individuo umano con sesso femminile risultante dai registri anagrafici della città di Pontida"

Peraltro, nell'ordinanza non mancano altri passaggi destinati a far discutere. Già nelle premesse si dice che "Pontida intende con il presente regolamento comunale promuovere il sostegno alle famiglie naturali, formate dall'unione di un uomo e una donna a fini procreativi, nucleo fondante della società civile". Nell'articolo 2 si arriva perfino a dare una definizione di donna. Quando si precisa che "ai fini del presente regolamento per "donna" si intende un individuo umano con sesso femminile risultante dai registri anagrafici della città di Pontida".

acqua del Po
MA SALVINI LO SA CHE A PONTIDA NON BEVONO L'ACQUA DEL PO, 
BENSI' QUESTA?



 




ADORABILE!



Quando si dice  " con nonchalance "